CHI SIAMO

VIV, in dialetto piemontese “vivo”, è un progetto portato avanti da una famiglia di antica tradizione agricola piemontese, che è sempre stata restia ad accettare il pensiero unico dell’agricoltura convenzionale, e che passo dopo passo ha assorbito tutte le istanze non allineate a quel pensiero, facendole proprie e adattando alla propria azienda quanto poteva essere utile. Determinanti gli incontri con la filosofia di Masanobu Fukuoka (La rivoluzione del filo di paglia), la tecnica agraria dell’azienda Manenti (Alle radici dell'agricoltura), gli studi di Claude e Lydia Bourguignon (Suolo, un patrimonio da salvare), la scoperta dei meccanismi di funzionamento del sistema produttivo industriale tramite Michael Pollan (Il dilemma dell'onnivoro), la definizione di "Organismo Agricolo" dell’agricoltura biodinamica e, sopra a tutto, l’esperienza donataci da un nostro caro amico vignaiolo, Remo Hohler.

VIV Vigneto Luglio 2022.JPG

Lasciamo fare alla natura quello che sa fare, perché lo fa alla perfezione, e certamente meglio di noi. Per produrre i nostri vini, utilizziamo uve di vitigni autoctoni del territorio, come Barbera, Dolcetto, Moscato Bianco e Moscato Nero. La raccolta dei grappoli in vendemmia avviene esclusivamente a mano. Gli stessi principi che applichiamo nei nostri campi sono anche il fondamento del nostro lavoro in cantina, all'insegna della semplicità, del minimo intervento, e del lasciar fare alla natura. 

Ci troviamo a San Marzano Oliveto, in provincia di Asti (Piemonte), sulle colline del Monferrato.

lastampa-social_edited.png
Affinamento in Bottiglia.jpeg
Cook_inc.png